Match rimosso dalla card di Dark

Non andrà in onda l’incontro del lottatore razzista e sessista

Giornate molto intense, negli Stati Uniti dove i fatti di cronaca nera si intersecano con quelli del Wrestling.

Una volta annunciata la card di Dark, che andrà in onda nella notte tra martedì e mercoledì, il web si è scatenato per portare all’attenzione degli EVP della All Elite Wrestling, un problema legato a Clutch Adams. Nel 2013 aveva postato una serie di Tweet misogini, sessisti e razzisti, materiale ancora regolarmente sul web (almeno fino al momento della polemica) e fatto riemergere da tanti lottatori delle Indy che si sono fatti portavoce dello sdegno cercando di far notare alla AEW che avrebbero commesso un colossale errore nel mandare in onda un match con protagonista un lottatore che ha queste idee.

Dopo la prima ondata di Tweet, ovviamente alcuni lottatori più vicini all’ambiente AEW hanno portato avanti la protesta, uno su tutti Suge D (il rinominato Pineapple Pete da Jericho) che ha mostrato, giustamente, il proprio disappunto.

All’ennesimo Tweet che cercava di richiamare l’attenzione della dirigenza, Cody ha risposto e così comunicato che il match di Clutch, che avremmo dovuto vedere in azione contro Shawn Spears, è stato rimosso dalla card.

Per una volta, conoscere in anteprima tutti i match di Dark anche nel periodo della quarantena, ha aiutato la AEW a non fare uno scivolone pesante soprattutto in questo periodo, augurandoci tutti che al prossimo lottatore ingaggiato venga setacciato bene ogni profilo social per non incappare in queste questioni poco piacevoli.

Fonte: Twitter

Stefano