Brodie McMahon?

Brodie Lee afferma che le somiglianze del suo personaggio con Vince McMahon non erano intenzionali

Da quando Brodie Lee ha messo piede in AEW, sono stati tracciati alcuni parallelismi tra il suo personaggio e la persona reale di Vince McMahon, ma Lee afferma che qualsiasi somiglianza è puramente casuale.

In un’intervista con Busted Open Radio, Lee afferma che non vi è stata alcuna parodia di McMahon. << Non era per nulla intenzionale. Non ho motivo di odiare la WWE; nessun motivo per odiare Vince McMahon. Niente del genere >> ha detto.

Lee, ex Luke Harper in WWE, ha fatto il suo debutto in AEW lo scorso 18 marzo. Da allora, ha fatto cose come castigare chi starnutiva in sua presenza, (cosa che McMahon odia notoriamente). Ha anche costretto le persone a chiamarlo Mr. Brodie, che molti hanno percepito come un’altra frecciatina rivolta al patron della WWE.

Il personaggio, dice Lee, è un inno al cinema. << Sono fan dei film di mafia ed è così che ho voluto interpretare il mio personaggio >> ha detto.

<< Voi potete prenderlo ed interpretare le mie azioni come volete >>.

Parodia o no, Brodie Lee sfiderà Jon Moxley per il titolo di AEW World Champion a Double or Nothing il 23 prossimo maggio 2020.

Bennie